ita | eng

Il primo incontro

Quando nel 1979 Italo Zannier mi coinvolse nell’organizzazione della mostra Fotografia e immagini dell’architettura, mi disse che intendeva affidare ad un “giovane fotografo milanese” la parte centrale dove presentare una selezione degli autori contemporanei.

Fu così che alla prima riunione operativa conobbi questo “giovane fotografo milanese” che immediatamente mi colpì per quel suo particolare modo di ragionare sulla fotografia: serio e convinto, appassionato ed entusiasta.

Allora, incontrando per la prima volta Gabriele, non sapevo ancora che sarebbe stato la mia vera guida nel mondo della fotografia. Coinvolgendomi in altre affascinanti iniziative, spingendomi a riflettere sul senso di quel modo di operare in intense serate di discussione.

Ma soprattutto, allora, non sapevo ancora che avevo incontrato un amico.

La foto che Giovanna ha voluto inserire in questa pubblicazione ci ritrae in una di queste serate a Parigi nel Marais verso la fine degli anni ottanta.